FREE EVENT HA CHIUSO L’ANNO CON UN AUMENTO DEL FATTURATO DEL +35% E DUE EVENTI PER CELEBRARE LA MAGIA DEL NATALE NEL MONDO.

FREE EVENT HA CHIUSO L’ANNO CON UN AUMENTO DEL FATTURATO DEL +35% E DUE EVENTI PER CELEBRARE LA MAGIA DEL NATALE NEL MONDO.

L’agenzia ha firmato la direzione creativa della rassegna “Forlì che Brilla” e ideato l’evento “TIM – Speedy Service”, la grande convention di fine anno realizzata all’interno del Museo Enzo Ferrari di Modena.

È stato un dicembre intenso e ricco di attività per Free Event, che tra grandi eventi pubblici e prestigiose convention corporate chiude l’anno con un aumento del fatturato del 35%, importanti aggiunte nel proprio organico e due eventi che celebrano la magia del Natale nel mondo.

Si parte con Forlì che Brilla, la rassegna dedicata al Natale della città di Forlì, per cui Free Event firma la direzione creativa e la produzione esecutiva per il terzo anno di fila. Un periodo magico in cui la città di si arricchisce di attività e installazioni, con un video mapping immersivo che ha acceso l’immensa Piazza Saffi, la pista di ghiaccio ellittica più grande di Italia e una green house per laboratori e iniziative ludico/didattiche. Non solo allestimenti, ma anche tanti momenti artistici, tra cui lo spettacolo di danza aerea realizzato da grandi artisti internazionali assieme alla compagnia Festi Group e l’esibizione di un gruppo di pattinatori acrobati che hanno contribuito ad attirare a Forlì oltre 100.000 presenze.

Sempre il Natale è stato al centro dei festeggiamenti di TIM – Speedy Service, con la grande convention di chiusura dell’anno e di auguri. Una festa dedicata alla famiglia e ai dipendenti, che Free Event ha ideato e realizzato all’interno del prestigioso Museo Enzo Ferrari di Modena, costruendo uno storytelling che ha fatto leva sui valori del talento, della tenacia e della velocità, con la magnifica scenografia delle più belle auto di tutti i tempi a fare da cornice a eleganti performer nei tanti momenti emozionanti della serata.

“È stato un anno di conferme e novità, un anno di grande crescita professionale riconosciuta anche dai premi vinti al Bea Italia e soprattutto al Bea World” – commenta Andrea Camporesi (nella foto), Direttore Creativo e CEO di Free Event – “Premi importanti che ci permettono di distinguerci sempre più nel mercato internazionale della Live Communication come punto di riferimento per la creatività, la produzione e l’organizzazione di grandi eventi privati e pubblici. Il 2024 è iniziato con l’obiettivo di rendere ogni nostro evento sostenibile, valorizzando l’industria del live con idee innovative e sempre attente al futuro del pianeta”.